> E per salvare Berlusconi dal 'Bunga-Bunga' torna alla Camera il 'processo breve' >

martedì 1 febbraio 2011

E per salvare Berlusconi dal 'Bunga-Bunga' torna alla Camera il 'processo breve'



http://3.bp.blogspot.com/_PxyUIF4yENc/THjlzGBsNNI/AAAAAAAACis/UXNBfH2NrMw/s1600/alfano_B1.jpgCome volevasi dimostare!

Poche settimane fa aveva detto di "non vedere l'ora di andare dai giudici", che "non ha nulla da nascondere", che "sono tutte fandonie delle toghe" ... e dopo frasi del genere qualunque persona di buon senso direbbe "ok allora dimettiti, fatti processare e dimostra all'Italia intera la tua innocenza" ... macchè!

La voce girava già da qualche ora, ma come ha confermato poco fa il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, l'iter legislativo del 'processo breve' è stato rimesso in marcia con una "ricalendarizzazione" alla Camera.

"Il tema non è mai stato cancellato dall'agenda politica della nostra coalizione ed anche pronunciamenti recenti della Corte di Strasburgo richiamano l'Italia ad una accelerazione dei processi". "Ribadisco quanto ho sempre detto - aggiunge il ministro - e cioé che a determinare un veemente dibattito nella politica italiana non è il tema, che viene sviluppato per l'intero arco del disegno di legge, di un processo che abbia una sua conclusione certa in tempi ragionevoli, quanto l'impatto di un'eventuale norma transitoria. Ovvero la sua applicazione ai processi in corso"

Come dicevo tempo fa, per il goveno Berlusconi ci sono priorità e priorità!








 

Nessun commento:

>