> Libertà di religione ... quando fa comodo! >

lunedì 3 gennaio 2011

Libertà di religione ... quando fa comodo!



http://www.repubblica.it/images/2010/07/23/095940635-7b95680a-897c-4ef2-9a7c-a034c2a35c3a.jpg

Dopo la terribile strage cristiana a Alessandria in Egitto, il sindaco di Roma Gianni Alemanno, quello che vuole mettere le manifestazioni a pagamento, chiede a gran voce un corteo in nome della libertà di religione "credo che Roma debba dare una sua risposta all'insegna della fratellanza e del rifiuto di ogni discriminazione, fondamentalismo e violenza a sfondo religioso. Una grande manifestazione in cui le associazioni religiose cattoliche, insieme a rappresentanti di ogni religione, manifestino la loro solidarietà con tutti i cristiani e tutti i perseguitati per la loro fede nel mondo".

Certo, parlare di libertà di religione in Italia è già un eufemismo, e sentire frasi tipo " fratellanza e del rifiuto di ogni discriminazione, fondamentalismo", quando i colleghi leghisti fanno ricorso al Tar contro la costruzione di una moschea a Torino,  lo è ancora di più!

Non fraintendete, massima solidarietà per i cristiani morti in Egitto, e massimo sdegno per chi ha commesso un atto così vigliacco, ma evitiamo di fare i moralisti solo quando ci fa comodo!




 

Nessun commento:

>