> Eucarestia “ad personam” >

domenica 9 gennaio 2011

Eucarestia “ad personam”



berlusconi - eucarestia ad personam Immagini della comunione ricevuta da Berlusconi, tempo fa durante i funerali di Raimondo Vianello

Molti ricorderanno delle polemiche nate dopo la “comunione” ricevuta dal premier Silvio Berlusconi, cattolico, separato, divorziato, durante i funerali di Raimondo Vianello nell’ aprile dell’anno scorso … polemiche alimentate anche dalle insolite (per l’atteggiamento stranamente permissivo) di monsignor Rino Fisichella, che aveva assolto il premier dopo un intrecciato ragionamento che a suo dire “scagionava” il premier e quindi gli permetteva di tornare a prendere la comunione.

Discorso che in realtà convinse ben poche persone, e che sembrò solo l’ennesima concessione ingiustificata a chi si sbandiera tanto cattolico … ma che di cattolico ha davvero poco! (vedi Ruby Rubacuori o le altre per fare qualche esempio).

Ma ecco che ci risiamo! Arriva l’ennesima ”eucarestia ad personam”!

Durante i funerali dell’alpino Matteo Miotto, Berlusconi ha ricevuto nuovamente la comunione nell’indifferenza delle gerarchie ecclesiastiche che stranamente sorvolano sull’accaduto (e su tanti altri fatti che riguardano il nostro premier) come sottolinea l’Associazione Sacerdoti Lavoratori Sposati, intervenuta con una “nota di indignazione per i favoritismi che si concedono a Berlusconi, in violazione delle norme ecclesiali”

Così dopo le bestemmie (anche quelle “assolte” dal solito Fisichella), arriva la seconda “comunione ad personam” … un cattolico modello non c’è che dire!





 

1 commento:

>