> Il prete "amico dei Leghisti" accusato di “favoreggiamento della prostituzione e violenza sessuale” >

mercoledì 29 dicembre 2010

Il prete "amico dei Leghisti" accusato di “favoreggiamento della prostituzione e violenza sessuale”



http://blogs.dotnethell.it/images/6417.jpg


Don Giovanni Usai, sacerdote sardo,vicino alla Lega, (l'ex ministro della Giustizia, Roberto Castelli, in un incontro di qualche anno fa l'aveva definito "un modello da seguire" come “punto di riferimento da esportare per la validità dei metodi di reinserimento degli ex carcerati”, è stato accusato di “favoreggiamento della prostituzione e violenza sessuale”.

Come riporta l'Ansa :
A don Usai la Procura della Repubblica contesta di non aver esercitato il necessario controllo sugli ospiti della Comunita’ e in particolare sulle donne, che erano detenute in affidamento e dovevano rispettare precisi obblighi imposti dal Tribunale di sorveglianza. Non e’ chiaro pero’ se e quanto il sacerdote fosse a conoscenza, secondo l’accusa, di quanto avveniva nelle stanze delle ragazze. Certo e’, pero’, hanno spiegato i militari, che il via vai di persone estranee nei locali della Comunita’ era molto intenso e che la cosa andava avanti almeno dal 2005
Un po' come dire, "se non ha visto è solo perchè ha voluto far finta di non vedere". Ma l'accusa continua:
Secondo l’accusa avrebbe chiesto a una ragazza, anch’essa nigeriana, una prestazione sessuale in cambio della assunzione a tempo indeterminato, poi concessa, che le avrebbe consentito di restare in Italia e regolarizzare la sua posizione.
Se tutto verrà confermato, ripensando alle parole di Roberto Castelli ("un modello da seguire" , ndr) .. e guardando l'attuale situazione "politico-morale" del paese.... mi spiego tante cose!




 

Nessun commento:

>