> Come contraffare il volere popolare… >

domenica 26 dicembre 2010

Come contraffare il volere popolare…



Bondi ai tempi del Pci Un chiaro esempio di “voltagabbana”, Sandro Bondi ai tempi del Pci

Da inizio legislatura (2008) sono stati ben 89 i parlamentari (68 deputati e 21 senatori) che hanno cambiato gruppo parlamentare. Il gruppo più corposo è sicuramente quello formato dagli ormai noti finiani, con 35 deputati e 10 senatori, che formano Fli “Futuro e libertà per l’Italia”… stesso discorso vale per i 9 parlamentari di Api “Alleanza per l’Italia” (6 deputati e 3 senatori), il movimento di Rutelli che però non ha raggiunto i numeri per creare un gruppo parlamentare, di fatto è strettamente legato a Mpa “Gruppo misto”.

Ma tanti sono stati anche i cambi di bandiera dei parlamentari … addirittura 50 deputati del Pdl hanno cambiato partito trasferendosi quasi tutti in Fli; molti meno, ma comunque tanti, quelli che hanno lasciato il PD, che ha perso 18 parlamentari (11 deputati e 7 senatori); L’ Idv ne ha persi 7 (5 deputati e 2 senatore); l’unico partito a contenere le “perdite” anzi a guadagnarci, è stato l’Udc, che ha perso 8 parlamentari, ma ne ha visti entrare 13 in fuga dagli altri partiti (8 deputati e 5 senatori), un +5 rispetto al 2008; in fine il Gruppo Misto (Mpa) che ha guadagnato addirittura 25 parlamentari (21 deputati e 4 senatori).

Senza dimenticare i così detti voltagabbana, che hanno cambiato proprio schieramento politico, passando dalla maggioranza all’opposizione o viceversa … la categoria è formata da ben 16 parlamentari (14 deputati e 2 senatori) con un +4 per la maggioranza.

Io non metto in dubbio che non c’è nessuna regola che vieti questo, anzi l’ articolo 67 della costituzione  recita “Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato”, ma credo anche che ogni persona quando vota si identifichi in un singolo partito o in una persona e in alcuni precisi ideali ... ideali che vengono mandati tutti a puttane quando questa gente per i loro comodi, per i loro giochi di potere, per le loro poltrone, cambia partito gruppo o schieramento politico … non sono come valutate voi questi dati, ma in base al mio modesto punto di vista, se questo non è contraffare il volere popolare voi come lo chiamereste?

 

 

Foto da Corriere.it





 

2 commenti:

>