> Berlusconi indagato per "truffa e aggiotaggio" ? >

venerdì 31 dicembre 2010

Berlusconi indagato per "truffa e aggiotaggio" ?



http://www.repubblica.it/images/2010/05/25/075306189-3f85ac49-e51d-48e5-a5be-b50671dbe55c.jpgLa denuncia arriva in una nota dell’avvocato Giovanni D’Agata, componente del dipartimento tematico “Tutela del consumatore” dell’Idv e fondatore dello “Sportello dei diritti”.

Silvio Berlusconi sarebbe indagato dalla procura di Lecce per la privatizzazione di Alitalia (uno dei grandi "trionfi" del premier, a suo dire) avvenuta nel 2008, e in base a quanto rileva D'agata, tutto partì grazie a un esposto dell'avvocato Francesco Toto, esposto a cui poi si sarebbero aggiunti tanti altri azionisti di minoranza.

Riporto da Giornalttismo:

“la sciagurata operazione che aveva riguardato l’ex compagnia di Stato e la condotta tenuta dall’onorevole Berlusconi, allora candidato in pectore, e dal ministro dell’Economia e Finanze”. Il tutto, spiega Toto, per tutelare l’interesse suo (che tra il 2007 e il 2008 aveva acquistato 380.000 azioni della compagni aerea di Stato e per quest’operazione al momento ci ha rimesso 500mila euro), degli altri azionisti di minoranza, degli obbligazionisti, dei creditori e di tutti quei soggetti danneggiati dalla vicenda Alitalia. La storia è partita agli inizi del novembre 2009, quando l’avvocato Francesco Toto ha presentato al Tribunale di Lecce un’azione civile di risarcimento a cui, in brevissimo tempo, avrebbero aderito tantissimi altri azionisti di minoranza della compagnia. Anche perchè i rimborsi promessi dal governo per risarcire chi era stato privato delle azioni, non più scambiabili in borsa dopo il passaggio del controllo a Cai, tardavano ad arrivare.
L'accusa dell'avvocato Toto sarebbe di aggiotaggio, insider trading, truffa.

Il commento della procura alle indiscrezioni?  "no comment".




 

2 commenti:

>